Sistemi a capsule

Cialda ESE

Chi può dire di non amare l’aroma e l’odore del caffè che, spargendosi per la stanza, riscalda con il suo profumo inconfondibile l’ambiente?

Se poi a questo momento di gusto si uniscono comodità, velocità e rispetto per l’ambiente, ecco che il sorseggiare una tazzina di caffè diviene davvero un momento di totale relax.

Co.ind, esperta conoscitrice del mercato del caffè, sa bene quanto sia diventato popolare ed apprezzato il caffè in cialde ESE, ed ecco perché offre ai propri clienti la produzione in private label di questo formato, utilizzando caffè di altissima qualità e miscele personalizzate, così che ogni cialda rispecchi perfettamente le esigenze del cliente e possa soddisfare la richiesta della nicchia di mercato che si intende intercettare.

La produzione di cialde di caffè è un business che Co.ind coltiva con successo sia lavorando per realizzare questo formato in conto terzi, sia distribuendo cialde ESE attraverso i propri marchi Meseta ed Attibassi, per portare nelle case la fragranza e l’aroma del buon caffè.

Produzione di cialde ESE di caffè in private label

Co.ind produce cialde in carta di formato 44mm, in perfetta accordanza con lo standard ESE.

Il sistema Easy Serving Espresso, questo significa l’acronimo E.S.E, nasce con l’obiettivo di porre uno standard comune a tutti i produttori di caffè, in modo da non vincolare il consumatore finale con form factor o brevetti, permettendo di scegliere la cialda che più si gradisce, abbinandola alla macchina che si ritiene funzionare meglio.

Questo consente, a chi intende avviare la commercializzazione a proprio marchio di cialde ESE, di inserirsi in un mercato sempre aperto alle nuove proposte, e che mantiene questa virtù grazie all’apertura e all’universalità del formato.

Co.ind può dunque assicurare la buona resa delle proprie cialde con tutte le macchine a sistema ESE.

La sigillatura del caffè, fondamentale perché questo non si perda durante l’erogazione dell’espresso, avviene grazie a due fogli in carta filtrante termosaldata, e per ogni cialda vengono impiegati 7 grammi di caffè.

.Le cialde vengono poi confezionate in incarto singolo di alluminio per preservare al meglio la freschezza e l’aroma del caffè macinato.

A differenza delle capsule da caffè, infatti le sole cialde non possono garantire il mantenimento delle proprietà organolettiche del caffè poiché sono completamente traspiranti e permeabili all’acqua e all'umidità.

Ecco perché è così importante che vengano racchiuse, una ad una, in un adeguata busta in accoppiato di alluminio, anch’essa completamente personalizzabile, al fine di mantenerne inalterate le caratteristiche organolettiche e di gusto.

Ogni pacchetto potrà poi essere confezionato secondo le precise indicazioni del cliente, scegliendo tra il formato astuccio da 16 cialde, o nel più ampio cartone da 100 cialde sfuse.

La dualità dell’impacchettamento, la completa personalizzazione delle buste in alluminio e la totale flessibilità per quanto concerne le miscele di caffè utilizzabili consente a Co.ind di realizzare un prodotto di qualità altissima, disponibile anche con miscele di caffè biologico, realizzando così un prodotto che, dal seme allo smaltimento, possa sempre definirsi ecosostenibile.

La storia delle cialde ESE e la loro diffusione

La produzione di caffè in cialde ha una storia di quasi 80 anni alle spalle, anche se la forte diffusione del prodotto è arrivata in Italia solamente negli anni 2000.

Il primi esempi di cialde ESE sono nati negli anni ‘40 negli Stati Uniti quando due amici, Cyrus Melikian e Lloyd Rudd, decisero di realizzare una macchina automatica che potesse erogare caffè in infusione, quindi vero e proprio caffè americano, ma utilizzando della polvere racchiusa in un filtro in carta, sulla falsariga delle bustine da the.

L’idea funzionò, e già negli anni 50 si diffusero alcune catene di caffetterie in franchising che servivano questo prodotto.

Per vedere questo prodotto in Italia, tuttavia, si dovrà attendere ancora alcuni anni, il 1974 per essere precisi, quando venne ideato una macchina ed un formato dedicato al settore professionale ed ai bar, quindi espressamente pensati per far risparmiare tempo e denaro ai baristi, fornendo loro un prodotto più agevole e veloce del normale espresso.

Cosa ha impedito a questi piccoli contenitori di imporsi nel mondo dei baristi?

Forse un errore di considerazione del target; forse una mancanza di vero risparmio o, più semplicemente, la perdita del gesto e della consuetudine dell’espresso preparato con il caffè macinato al momento.

Insomma, clienti e professionisti del bancone avrebbero perso un po’ della poesia che da sempre avvolge l’espresso del bar, ma non tutto era perduto.

La diffusione negli uffici e nelle case

Anche se i bar non avevano gradito questo formato, o almeno non quelli italiani, per le cialde di caffè c’era comunque una grande fetta di mercato.

Chi, infatti, desiderava sorseggiare un caffè, ma non poteva avere una grande scorta di chicchi, o non aveva tempo per pulire il caffè macinato disperso poteva essere ben più aperto verso questa novità.

E lo fu.

Le prime cialde e la prima macchina da caffè in cialde entrò negli uffici verso la fine degli anni ‘80, e qui trovò un ambiente ben più adatto a lei che nei bar, decretandone il successo. Le aziende potevano offrire un buon espresso a dipendenti e clienti direttamente sul posto di lavoro, e il caffè in cialde divenne ben presto una presenza fissa in molti uffici e industrie.

Il passo successivo fu quello di portare il caffè porzionato nelle abitazioni, dove negli anni la presenza delle cialde ESE si è sviluppata ed è cresciuta costantemente.

Oggi infatti si stima vengano consumate, nella sola Italia, oltre 250.000 tonnellate di caffè in cialde nelle case.

Quello del caffè porzionato è un settore le cui vendite sono in crescita costante nei supermercati, a differenza degli altri formati, e che non viene toccato da contrazioni di mercato o dei consumi, perché le sue caratteristiche (comodità, velocità, pulizia, gusto), danno vita ad un prodotto che riesce ad imporsi come scelta vincente nei nuclei familiari.

Infatti, oltre 4 milioni di italiani utilizzano caffè in cialde ESE, dividendosi equamente tra persone che possiedono macchine per il caffè che funzionano sia con le cialde ESE che con il caffè macinato, oppure altrettanti utilizzano macchine che funzionano con le sole cialde.

Questi numeri fanno notare subito le possibilità offerte dal mercato delle cialde che, forte delle proprie caratteristiche e della propria crescita costante, è sempre aperto a nuovi player.

Questo formato poi ha il vantaggio di incontrare anche le scelte etiche dei consumatori, non solamente quelle dettate dal portafoglio. Le cialde, essendo composte solamente da carta e caffè, sono completamente biodegradabili e non impattano sull’ambiente, risultando quindi prodotti non solo ottimi per l’oggi, ma perfetti anche per il domani, già sintonizzati su quelli che saranno i futuri sviluppi nel mondo del caffè e della produzione industriale in generale.

Si è interessati a questa opportunità? Allora bisogna cogliere l’occasione ed appoggiarsi ad un partner dalla grande esperienza nel settore del caffè come Co.ind. Le realizzazioni per i marchi controllati Meseta ed Attibassi, e la produzione di cialde ESE in private label, attiva da tanti anni, hanno consentito all’azienda di accumulare esperienza e conoscenze, infondendo nella produzione i valori di ecosostenibilità e rispetto dei lavoratori nelle zone di produzione che rendono il caffè di Co.ind buono da bere, in tutti i sensi.

Richiedi informazioni

Oggetto: Cialda ESE
*
*
*
*
*
 ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

* Autorizzo al trattamento dei dati personali (Leggi informativa)

* Conferisco il mio consenso per il trattamento dei dati personali inseriti per finalità di marketing e comunicazioni commerciali, come indicato nell’informativa privacy web

* Campi obbligatori

Vuoi produrre o distribuire capsule a tuo marchio?

Newsletter

Vuoi essere aggiornato su offerte e novità? Iscriviti alla newsletter CO.IND!
* Autorizzo al trattamento dei dati personali (Leggi informativa)
* Conferisco il mio consenso per il trattamento dei dati personali inseriti per finalità di marketing e comunicazioni commerciali, come indicato nell’informativa privacy web